Una panoramica della storia delle piastre per camino

 

Come venivano prodotte le piastre per camino?

Attorno al 1500, le prime piastre per camino erano fuse. Agli inizi, la fusione veniva realizzata con stampi in sabbia. Lo stampo consisteva in un letto di sabbia nel quale venivano pressati oggetti non fissati come un pezzo di corda, attrezzi o utensili, come decorazione.

Poco più tardi, queste motivi impressi avrebbero riprodotto, ad esempio un anno il giglio di Francia e uno stemma. Sulla Piastra per camino 1, è possibile vedere chiaramente i bordi dei punzono dello stemmo a destra e in alto a sinistra, nonché il punzone di Luigi IX. Una piastra per camino di questo genere, prodotta con punzoni separati, è quindi sempre un pezzo unico, purché non si tratti di una riproduzione più tarda.

 

Piastra per camino 1

Piastra per camino 1

 

Inoltre, lo stampo poteva anche consistere in una lastra di legno completamente intagliata che veniva premuta nel letto di sabbia. In alcuni casi, la lastra era composta da varie assi ed è quindi possibile notare alcune righe orizzontali o verticali fuse nelle antiche piastre per camino. Lo stampo qui sotto produceva una piastra per camino con due righe orizzontali.

 

Stampo in legno intagliato su più assi

Stampo in legno intagliato su più assi

 

Dove venivano prodotte le piastre per camino?

Le fonderie erano situate in luoghi dove c’era una grande disponibilità sia di ferro che di legname. In Francia, principalmente nel nordest del paese; in Germania, nelle regioni medio-occidentali e, nel Regno Unito, soprattutto nella zona di Wealden (Sussex). In seguito, le fonderie si svilupparono impiegando lingotti di importazione, come avvenne ad esempio in Olanda, anche se in misura più ridotta. La maggior parte di piastre per camino provengono di gran lunga dalla Francia. Inoltre erano molto più utilizzate in questo paese che, rispetto ad altri, è passato molto più tardi ad altre fonte di riscaldamento diverse dai caminetti.

 

Motivi gotici

Le piastre per camino più antiche sono le piastre per camino gotiche, decorate per la maggior parte con forme primitive di motivi religiosi e stemmi fusi direttamente. La Piastra per camino 2 ne è un tipico esempio.

 

Piastra per camino 2

Piastra per camino 2

 

La Piastra per camino 2 (XVI secolo) presenta una croce e simboli della Santissima Trinità, che probabilmente costituiscono gli antecedenti del giglio di Francia, con uno stemma ignoto nella parte inferiore. Il bordo attorno alla piastra per camino e la croce sono stati fusi premendo pezzi di corda nel letto di sabbia. Le atre forme sono state impresse nelle sabbia per mezzo di stampi non fissati.

In Germania, molte piastre per camino con motivi religiosi sono state fuse nel periodo gotico utilizzando stampi in legno intagliati con grande dettaglio. Un esempio è la Piastra per camino 3, la cui decorazione rappresenta Adamo ed Eva, circondati da scritte in latino.

Piastra per camino 3

Piastra per camino 3

 

Piastre per camino con stemmi araldici

A partire dal XVII secolo, troviamo una gamma molto più ampia di piastre per camino, soprattutto con stemmi araldici.

Varie versioni di piastre per camino riportano insegne del casato di Borboni, che regnò sulla Francia dal 1589 fino alla Rivoluzione francese, nonché in seguito per brevi periodi. Un tipico esempio è la Piastra per camino 4.

 

Piastra per camino 4

Piastra per camino 4

 

La Piastra per camino 4 rappresenta l’insegna della famiglia reale dei Borboni e il suo motivo è noto come lo stemma di Francia. È composto dall’insegna della casa regnante francese con tre gigli di Francia e una corona aperta, spesso circondata da fronde di palma o di alloro (simbolo di vittoria) o di ulivo (simbolo di pace).

A quei tempi, inoltre, erano diffuse anche per camino con le insegne del Ducato di Lorena (Piastra per camino 5).

 

Piastra per camino 5

Piastra per camino 5

 

Le piastre per camino con stemmi araldici di quest’epoca spesso riportano motivi riferiti alla casa reale francese o stemmi e simboli di famiglie nobili del paese. Tali insegne possono essere composte da ogni tipo di disegni, quali animali, corone, rose e il giglio di Francia, che di fatto è il simbolo più comune. Queste piastre per camino con stemmi araldici di norma erano realizzate con stampi interamente intagliati nel legno.

 

Stampo in legno intagliato su più assi

Stampo in legno intagliato su più assi

 

L’influenza di politica e religione sulla decorazione delle piastre per camino

In questo periodo, la borghesia comincia a commissionare le proprie piastre per camino che spesso riportano, ad esempio, allegorie delle virtù cristiane e della pace.

Sulla Piastra per camino 6, del XVII secolo, è rappresentata la Speranza, appartenente alla trilogia di Fede, Speranza e Carità, le tre virtù teologali a ciascuna delle quali era dedicata una specifica piastra per camino.

 

Piastra per camino 6

Piastra per camino 6

 

Durante questo periodo, inoltre, cominciano a venire prodotte le prime piastre per camino con soggetto politico. Le troviamo in particolare in Olanda, dove la giovane Repubblica o la Pace di Vestfalia sono spesso il soggetto delle decorazioni delle piastre per camino. Un esempio famoso è la piastra per camino “Pro Patria” (Piastra per camino 7). La Piastra per camino 7 è descritta in dettaglio in un post separato: La Piastra per camino Pro Patria.

 

Piastra per camino 7

Piastra per camino 7

 

Un’altra piastra per camino politicala è quella chiamata “Seul Contre Tous”, che simbolizzava Luigi XIV di Francia in guerra nel 1672 da solo contro i paesi confinanti (Piastra per camino 8).

 

Piastra per camino 8

Piastra per camino 8

 

Nel XVII secolo, cominciano a essere realizzate anche le prime piastre per camino con le due colonne d’Ercole (Piastra per camino 9). Le colonne rappresentano la forza e la transizione dal noto all’ignoto. Le colonne erano spesso raffigurate sulle piastre per camino, spesso in combinazione con altri motivi.

 

Piastra per camino 9

Piastra per camino 9

 

L’influenza della Rivoluzione francese sulle piastre per camino

Durante la Rivoluzione francese, che ebbe inizio nel 1789, gli stemmi araldici reali e nobiliari passarono di moda. Nell’ottobre del 1793, la Convenzione nazionale deliberò che le piastre per camino con emblemi feudali (compresi quelli della casa reale) fossero distrutte entro otto giorni, pena la ghigliottina per i loro proprietari. La distruzione immediata in massa di queste piastre per camino si dimostrò impossibile a causa del valore simbolico delle piastre per camino per i loro proprietari e perché le pesanti piastre spesso erano saldamente ancorate alle pareti in pietra dei caminetti. Pertanto, quattro giorni più tardi, fu deliberato che le piastre per camino con tre o più gigli di Francia dovessero essere girate in modo da nascondere gli emblemi. Queste piastre per camino in seguito sarebbero state fuse dei fabbri della Repubblica per realizzarne di nuove, con più appropriati emblemi democratici. Qualcuno che non obbedì all’ordinanza fu imprigionato e persino condannato a morte.

Non erano solo gli stemmi araldici a essere nel mirino dei rivoluzionari, ma anche tutti gli emblemi feudali dovevano essere rimossi da camini, lapidi e altri monumenti e oggetti in pietra. Molte piastre per camino con stemmi araldici furono distrutte e fuse in questo periodo, ma molte altre piastre per camino continuare a proteggere i caminetti, semplicemente girate verso il muro, e gli emblemi feudali (spesso il giglio di Francia e in alcuni casi la corona) furono tagliati da altre piastre per camino. Non è raro trovare piastre per camino con questi simboli tagliati. La Piastra per camino 10 ne è un esempio.

 

Piastra per camino 10

Piastra per camino 10

 

La Piastra per camino 10 è una piastra per camino del 1778 con le colonne d’Ercole e lo stemma di Francia. I giglio di Francia alla sommità delle colonne sono parzialmente ritagliati.

Nel corso della Rivoluzione francese, furono fuse nuove piastre per camino con motivi rivoluzionari appropriati. La Piastra per camino 11 è una piastra per camino rivoluzionaria, con il berretto frigio come simbolo nazionale francese. Il berretto frigio era in origine il simbolo dei liberti nell’Impero romano e divenne il copricapo della Marianne di Francia, che è l’allegoria del “Trionfo della Repubblica, della Libertà e della Ragione. Altre piastre per camino rivoluzionarie, ad esempio, riportano un sanculotto (un personaggio del popolo, che non indossa i tipici pantaloni al ginocchio della nobiltà e dell’alta borghesia e il cappello frigio.

Le due colonne, ora in stile neoclassico, non simboleggiano più le colonne d’Ercole ma la Libertà, uno dei tre principi della Rivoluzione francese. Piastre per camino con queste colonne erano frequentemente realizzate durante e dopo la Rivoluzione, spesso con il nome del proprietario associato all’anno di fusione della piastra per camino. È facile vedere anche piastre per camino di matrimonio con i nomi della coppia e l’anno delle nozze, che corrisponde anche all’anno di fusione della piastra.

Le Piastre per camino 10 e 11 sono un esempio della differenza della maestria artigianale prima e dopo la Rivoluzione francese. Le piastre per camino precedenti alla Rivoluzione sono più riccamente decorate e meno piatte. Ciò corrisponde anche ai diversi gusti di moda all’epoca: gli stili gotico e barocco più decorati di prima della Rivoluzione francese rispetto al più sobrio neoclassico che caratterizza il periodo di poco precedente alla Rivoluzione fino a quello successivo.

 

Piastra per camino 11

Piastra per camino 11

 

In seguito, al posto degli stemmi o del giglio di Francia usati in precedenza, furono scelti elementi più neutri e aggraziati, come quelli che si possono osservare sulla Piastra per camino 12.

 

Piastra per camino 12

Piastra per camino 12.

 

Piastre per camino e periodi stilistici

I caminetti seguivano gli stili dell’architettura e degli arredi dei vari periodi. Un’altra descrizione della storia delle piastre per camino può mettere in evidenza la successione di tali stili. Ne parliamo nel seguente articolo: Accessori per Caminetti e Stili

 

Il restauro di piastre per camino antiche

A partire dall’inizio del XX secolo, si assiste alla riscoperta delle piastre per camino con motivi araldici che erano state girate verso le pareti. Le antiche piastre per camino con stemmi araldici furono nuovamente apprezzate per la loro bellezza e raffinatezza artigianale. Queste piastre per camino fanno ora parte del patrimonio storico di Francia che appartiene a tutti e non sono più il simbolo del potere di un gruppo di privilegiati, la nobiltà francese. Il giglio di Francia è ormai ridivenuto un simbolo (non ufficiale) della Repubblica francese.

 

Riproduzioni di piastre per camino con stemmi araldici

Dagli inizi del XX secolo, le piastre per camino con motivi araldici ricominciarono a essere prodotte sulla base dei modelli antichi. Oggi è possibile trovare queste piastre, anche se le differenze nella nitidezza della fusione e il fascino delle piastre per camino antico sono decisamente maggiori. Le vere piastre per camino antiche con motivi di stemmi araldici restano tuttavia rare.

 

Fonti:

  • Henri Carpentier (Histoire des plaques de cheminées), 1926
  • Jeremy Hodgkinson (British Cast-Iron Firebacks), 2008
  • Philippe Palasi (Plaques de Cheminées Héraldiques), 2014
  • David Bennett (Plaques de cheminée, the French Revolution and the Politics of Iconoclasm), 2015
  • Karlheinz von den Driesch (Handbuch der Ofen-, Kamin- und Takenplatten im Rheinland), 1990

 

 

Altro su piastre per camino:

Che dimensione di piastra per camino è adatta al mio caminetto?

Come si usa una piastra del camino?

Come si fissa una piastra del camino?

Il nostro attuale stock online di piastre per camino.

 

Il nostro attuale stock online di piastre per camino

 

Condividere: